Calano tutti gli indici Covid a Piacenza: -36% di contagi

09 Dicembre 2020

Gli effetti del semi-lockdown delle scorse settimane si sono fatti sentire anche a Piacenza e provincia: nella settimana dal 30 novembre al 6 dicembre i nuovi contagiati sono stati 775, vale a dire il 36% in meno rispetto a quella precedente. Un calo, quello piacentino, doppio rispetto alla media regionale e a quella nazionale.
Crolla, di conseguenza, anche la percentuale di tamponi molecolari positivi rispetto a quelli effettuati: 6,8%, che addirittura diventa 5,5% se si includono anche gli antigenici.
Si abbassa l’età dei nuovi contagiati: scende dal 21% al 18,5% la percentuale degli over 65, mentre aumenta da 34% al 37,5% tra i 41 e i 64 anni e dal 25% al 27% tra i 18 e i 40. Il 17% è invece tra i minorenni.
In diminuzione anche gli interventi delle Usca (796, di cui 41 nelle residenze per anziani) e gli accessi al pronto soccorso per Covid (13 di media al giorno).

Alla data del 7 dicembre, secondo il report presentato dall’Ausl di Piacenza, i ricoveri per Coronavirus erano 263, di cui 13 in Terapia intensiva (proprio oggi cresciuti a 14).
In totale, le persone in quarantena alla fine della scorsa settimana erano 2.123 a cui si sommano 1.595 in isolamento perché positivi. In totale, 3.718 piacentini, contro i 5.351 della settimana precedente.

Il dato più negativo resta purtroppo quello dei decessi: 37 nella scorsa settimana.

COVID A PIACENZA – IL REPORT SETTIMANALE DELL’AUSL

© Copyright 2021 Editoriale Libertà