“Troppi furti e vandalismi in chiesa”: il parroco fa installare le telecamere

12 Dicembre 2020

“Troppi furti e vandalismi”, perciò il parroco don Alphonse Lukoki ha scelto di mettere al sicuro la chiesa di San Savino. “Ho deciso di installare un sistema di videosorveglianza, purtroppo non si può mai stare tranquilli”. In questi giorni, quindi, gli operai sono al lavoro nell’antica basilica di via Alberoni. Le telecamere sono puntate sugli ingressi e sulle uscite dell’edificio religioso. “E il nostro sagrestano – sottolinea il prete – non sarà più costretto a trovarsi sempre in chiesa, ma potrà controllare gli spazi grazie ai filmati trasmessi su un monitor”. Don Lukoki racconta infatti che i furti sono ormai intollerabili: “Di recente qualcuno ha svuotato la cassetta delle offerte vicino alla cappella della Madonna alla Medaglia Miracolosa. Una volta qualche teppista si è intrufolato nella cripta, e in un’altra occasione nella canonica. Persino il tabernacolo è stato manomesso. Speriamo che le telecamere servano a bloccare questi episodi”. Gli “occhi digitali” saranno utilizzati anche per la trasmissione delle messe in streaming.
ù

© Copyright 2021 Editoriale Libertà