Sorpresi a rubare cinquanta chili di cavi elettrici: due arresti

16 Dicembre 2020

Sono stati sorpresi a rubare circa cinquanta chilogrammi di cavi elettrici, all’interno della discarica comunale di Travo, lungo la SP40. Per questo motivo, ieri sera intorno alle 19.00, due uomini, nordafricani, di 52 e 59 anni, con precedenti penali e residenti a Piacenza, sono stati arrestati dai carabinieri di Rivergaro.

I due sono stati arrestati in flagranza di reato, con l’accusa di tentato furto aggravato in concorso e possesso ingiustificato di chiavi alterate. Erano già riusciti, dopo aver tagliato la rete di recinzione, a entrare all’interno della discarica e a caricare su un furgone, di proprietà di uno dei due, due sacchi di cavi elettrici, quando, la pattuglia dei carabinieri, che stava svolgendo un normale servizio di controllo del territorio, li ha sorpresi e fermati. I due sono stati subito perquisiti. Addosso avevano arnesi da scasso che sono stati sequestrati. I due uomini, poi, sono stati portati in caserma e, dopo le formalità di rito, sono stati arrestati e posti agli arresti domiciliari.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà