Arrestato per spaccio, si difende: “Ho fatto scorta visti i divieti anti-Covid”

18 Dicembre 2020

Un venticinquenne piacentino residente in Valdarda è stato arrestato dai carabinieri di Lugagnano con dieci grammi di eroina e un grammo di cocaina. L’accusa è di detenzione di droga ai fini di spaccio. Durante l’udienza, in via telematica dalla caserma dei carabinieri di Fiorenzuola, con il giudice si è giustificato dicendo che lo stupefacente era per uso personale: “Avevo fatto scorta perché poi in tempi di Covid è più difficile spostarsi ed è più difficile trovare la droga”.
Il giudice ha convalidato l’arresto e lo rimesso in libertà, con l’obbligo di firma.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà