Maxi sequestro di cocaina: oltre 43 chili, per un valore di un milione di euro

18 Dicembre 2020

Oltre 43 chili di cocaina, per un valore superiore al milione di euro, sono stati trovati e sequestrati grazie al fiuto dalla Squadra Mobile della questura di Piacenza.
Tutto è partito nella serata di lunedì 14 dicembre: attorno alle 18.00 circa, il personale impegnato nei servizi straordinari di repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti, ha notato uno strano viavai attorno ad un camion in sosta nella zona della Caorsana.
Un uomo, con fare circospetto, è quindi salito a bordo del mezzo e ha imboccato l’autostrada. Gli investigatori lo hanno quindi seguito e bloccato all’altezza della provincia di Modena, grazie anche alla collaborazione della Polizia Stradale di Modena Nord. E’ scattata una perquisizione alla ricerca di sostanza stupefacente, proseguita (causa buio e grandezza del mezzo) la mattina successiva al porto di Ravenna, dove, con l’ausilio della Squadra Mobile ravennate e del personale dell’Agenzia delle Dogane, il camion è stato minuziosamente scandagliato anche tramite innovative tecnologie, come il termoscanner.

Alla fine, nascosti nel semirimorchio grazie ad una vasca in metallo sostenuta da calamite, di 40 panetti di cocaina per il peso complessivo di 43,716 chili, con un valore superiore al milione di euro.
Il conducente del veicolo, un cittadino albanese classe 1982 (regolare sul territorio nazionale) è stato sottoposto a fermo per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti e condotto nel carcere di Ravenna a disposizione di quella Procura della Repubblica, mentre la droga ed il camion sono stati sottoposti a sequestro.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà