Un panettone per ogni detenuto: “Momento difficile in carcere”

19 Dicembre 2020

Tanti panettoni quanti detenuti. Un gruppo solidale capitanato dall’imprenditore Valter Bulla ha consegnato un dolce natalizio per ogni persona reclusa nel carcere di Piacenza, oltreché mascherine e flaconi di gel disinfettante. “Ancora una volta – sottolinea il direttore della casa circondariale Maria Gabriella Lusi – il cuore di Piacenza e dei piacentini è stato capace di avvicinare l’istituto penitenziario alla città, in un momento particolare – quello natalizio – già di per sé difficile per i detenuti lontani dalla propria famiglia, e stavolta reso ancora più sofferente a causa del Covid”.

L’iniziativa solidale è stata guidata dall’associazione “Oltre il muro” insieme a Coop Alleanza 3.0, Bulla Sport, il sindacato Uil, Metronotte Piacenza, Osteria dell’Angelo, Trattoria Lupi, negozio “I frutti del grano”, Caritas, parrocchia di Pontenure, Clane Scaut, parrocchia di Sant’Antonino, le associazioni “Fratello mio”, “Cuore generoso”, “Rondini di Chernobyl” e altri cittadini privati.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà