Gemelli colpiti dal Covid, parla il dottor Luca Moderato: “Domande sulla componente genetica”

21 Dicembre 2020

Una diversa maturazione del sistema immunitario? La presenza di fattori di rischio ancora non conosciuti? Una diversa esposizione al virus? Il caso dei due gemelli piacentini omozigoti di 60 anni, colpiti dal Covid allo stesso modo ma guariti in modo opposto, ha aperto una serie infinita di quesiti.

Tutto questo ha portato ad un notevole interesse della comunità scientifica e non solo. “La polmonite da Covid-19 è una malattia complessa e resta da capire quali siano i fattori che influenzano la severità dell’infezione. Il nostro lavoro fa sorgere molte domande su quale possa essere il ruolo della componente genetica nello sviluppare una malattia lieve o severa”, spiega il dottor Luca Moderato, cardiologo dell’unità operativa di Cardiologia e terapia intensiva cardiologica dell’ospedale di Piacenza, che ha curato e seguito in prima persona il decorso della malattia nei due fratelli.

IL SERVIZIO COMPLETO SU LIBERTA’ IN EDICOLA

© Copyright 2021 Editoriale Libertà