“Perché le farmacie comunali non effettuano i tamponi rapidi?”

21 Dicembre 2020

“Perché le farmacie comunali di Piacenza non eseguono i tamponi rapidi da Covid?”. A sollevare il problema è stata Giulia Piroli (Pd) nel consiglio comunale di oggi, 21 dicembre. “Nella nostra città, solo undici farmacie private hanno aderito alla campagna regionale. Perché quelle comunali si sottraggono a questa prestazione sanitaria, quando invece dovrebbero essere in prima linea?”. Carlo Segalini (Lega) ha risposto che “per fare i tamponi le farmacie devono predisporre un locale ad hoc, ma ricavare gli spazi idonei non è semplice per i punti vendita comunali”.

Purtroppo, a causa di un malfunzionamento tecnico, la prima parte del consiglio comunale non è stata fruibile in video-collegamento: difficile, quindi, riportare quanto pronunciato da tutti gli eletti di palazzo Mercanti.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà