Puzzle per bambini senza le indicazioni di legge, la Guardia di finanza sequestra 60 scatole

21 Dicembre 2020

Sessanta scatole di giocattoli, nella fattispecie puzzle per bambini privi delle avvertenze di sicurezza, sono state sequestrate dalla Guardia di Finanza di Piacenza in seguito a un controllo in un punto vendita presso un centro commerciale cittadino. L’ispezione fa parte di una attività di verifica sulla sicurezza dei prodotti, in modo particolare quella dei giocattoli, e la tutela dei consumatori, messe in campo nel periodo natalizio.

 

I prodotti sequestrati – che per legge prima di essere immessi sul mercato devono essere sempre accompagnati da avvertenze generali come ad esempio le indicazioni sull’età minima dell’utilizzatore e le precauzioni da seguire prima del suo utilizzo – erano privi di tali indicazioni.
Al termine dell’ispezione, il titolare dell’attività commerciale è stato segnalato alla Camera
di Commercio per l’avvio del procedimento di sanzionamento amministrativo, che può arrivare fino a 10mila euro.

 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà