Da Confindustria e “Il Pellicano” 11 nuove auto per le Usca

22 Dicembre 2020

Una “flotta” di undici automobili per rendere ancora più sicura e capillare la lotta contro il Coronavirus sul nostro territorio. Da Confindustria e l’associazione “Pellicano Onlus”, nella mattinata di martedì 22 dicembre, è arrivata una donazione davvero attesa dagli operatori sanitari dell’Ausl di Piacenza: quella di nuove vetture a disposizione delle Usca, le unità assistenziali che si recano a casa dei pazienti con sintomi da Covid. L’iniziativa solidale ha un valore di circa 130mila euro. “L’obiettivo dell’azienda sanitaria locale – annuncia il direttore generale Luca Baldino – è di rendere le Usca operative in pianta stabile anche dopo la pandemia, per intercettare i bisogni medici di città e provincia in maniera tempestiva e diffusa”.

Nel frattempo, le Fiat Panda 1.2 acquistate dagli imprenditori piacentini sono già pronte a percorrere decine di chilometri al giorno. “L’attività delle Usca — aggiunge Baldino – è strategica per il contenimento della pandemia e, soprattutto, ci consente di raggiungere e curare le persone a casa, quando le loro condizioni permettono di non ricorrere all’ospedale. Piacenza è stata tra i primi territori a dotarsi delle Unità speciali di continuità assistenziale, che mediamente effettuano anche 700 interventi ogni settimana”. Presenti alla donazione, tra gli altri, il presidente provinciale di Confindustria Francesco Rolleri e la referente dell’associazione “Pellicano Onlus” Mariangela Spezia.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà