Addobbi per la “Cornice sul Trebbia”, il quadro che cambia panorama

23 Dicembre 2020

Un quadro pronto a cambiare panorama a seconda dei momenti della giornata, delle stagioni e del meteo. La struttura in legno è stata ribattezzata dal popolo social la “cornice dei selfie” e all’interno, si apre quell’angolo di Val Trebbia che è stato immortalato all’alba e al tramonto, con gli alberi in fiore, quelli spogli, il sole, la neve e la nebbia. Non passa fine settimana senza che qualcuno abbia postato sui social le foto dell’escursione piacentina sul monte Armelio, nella pineta del comune di Coli. La cornice in legno, sospesa sulla Val Trebbia, è sempre pronta a immortalare un momento spensierato per tanti visitatori. L’opera è di Claudio Azimi, 42anni, gran parte dei quali trascorsi in quell’area tra i boschi e la valle. E’ anche merito suo, in quanto titolare di un’impresa boschiva, se dopo il gelicidio del 2017, la pineta è rinata ed è tornata accessibile agli escursionisti.

“Sono cresciuto tra quei boschi e ci lavoro. Quella zona è un pezzo della mia vita – racconta Claudio Azimi -. Amo le montagne e vado spesso in Trentino, è lì che ho avuto l’idea di realizzare la cornice, mi sembrava perfetta per quel panorama unico. E’ una cosa semplice, non pensavo potesse avere tutto questo successo. Vedo tantissime foto sui social e ho già altre idee, mi piacerebbe poter valorizzare il nostro territorio”.
Nel 2019 Claudio Azimi è stato premiato dal Comune di Coli. Nei giorni scorsi, il consigliere comunale Marco Bertarelli ha addobbato la cornice in perfetto stile natalizio con l’augurio di “Buone feste”.

“Sarà un Natale diverso, difficile, lontano parente di quelli a cui siamo abituati.
Auguriamo a tutti voi di passarlo il più serenamente possibile, magari riscoprendo piccole gioie famigliari” è quanto si legge sulla pagina Facebook del Comune di Coli.

 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà