Pontenure

Rubano il bancomat all’amico, ritirano 400 euro e glielo restituiscono: denunciati

23 dicembre 2020

Due giovani operai, di 20 e 23 anni, nati in Ucraina, con precedenti penali, sono stati denunciati dai carabinieri della Stazione di Pontenure per concorso in furto con destrezza e concorso in indebito utilizzo di carte di credito.
I giovani, a novembre, erano in casa di un loro amico in occasione della festa di compleanno che quest’ultimo aveva organizzato nel suo appartamento a Pontenure.
Dopo aver festeggiato, mangiato e bevuto, hanno chiesto insistentemente al festeggiato di concedergli un prestito per effettuare alcune compere, ricevendo un netto rifiuto.
I due operai, allora, si sono introdotti nella camera del connazionale, prendendo dal portafoglio il bancomat e fotografando un bigliettino con il codice segreto.
Poco dopo, una volta da solo, il proprietario si è accorto di tutto, provando quindi a contattare gli amici, senza ottenere mai risposta fino a quando, a tarda serata, uno dei due gli ha restituito il bancomat, affermando come si trattasse solo di uno scherzo.
In realtà, la vittima ha presto scoperto che dal suo conto corrente mancavano 400 euro.
Si è rivolto ai carabinieri di Pontenure, i quali dopo alcuni accertamenti e visionando le immagini della videosorveglianza dello sportello da cui era stato effettuato il prelievo, hanno individuato i due operai, che sono stati denunciati per furto con destrezza in concorso e utilizzo indebito di carte di credito in concorso.

 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Val Nure

NOTIZIE CORRELATE