Se ne è andata Luciana Stancapiano. “Gragnano era la sua famiglia”

24 Dicembre 2020

 

Vasto cordoglio a Gragnano per la morte di Luciana Stancapiano, storico segretario comunale. Nata a Caserta 68 anni fa, si era trasferita nel Piacentino negli anni Ottanta e aveva lavorato con i sindaci che si sono succeduti da Angelo Bergamaschi fino all’attuale primo cittadino Patrizia Calza. Aveva lavorato anche in altri comuni come Agazzano e Castel San Giovanni. Stancapiano era andata in pensione da pochi anni. Dall’estate scorsa si era ammalata gravemente ed era stata ricoverata tra ospedale e clinica a Piacenza. Purtroppo non ha più fatto ritorno. Ultimamente era risultata positiva anche al Covid.

“Era una donna dal carattere spumeggiante con la battuta sempre pronta ma anche molto riservata – ricorda Patrizia Calza -. Sul lavoro era rigorosa, precisa e onesta. Era colta e scriveva poesie. In diverse cerimonie funebri sono stati letti i suoi scritti. Gragnano era diventata nel corso del tempo la sua famiglia, tanto che aveva deciso di essere seppellita qui. Dispiace molto che, a causa delle limitazioni dovute al Covid, in pochi sono riusciti a farle visita nei mesi scorsi. Molti cittadini chiedevano di lei e delle sue condizioni”.

Domani sera, 25 dicembre, alle 20.30 nella chiesa di Gragnano verrà celebrato il rosario e lunedì 28 dicembre alle 15.30 è previsto il funerale. La salma riposerà al cimitero di Casaliggio.

 

 

 

 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà