Primo sindaco vaccinato: è Piero Rebolini, volontario della Croce Rossa

08 Gennaio 2021

C’è anche il primo sindaco vaccinato contro il Covid-19. È Piero Rebolini, a Zerba, il comune più piccolo dell’intera Regione Emilia. Il capo della locale amministrazione ha potuto ottenere l’iniezione di antidoto al virus in quanto volontario della Croce Rossa di Ottone.

“Avevo detto subito ai volontari della Croce Rossa di concedere questa importante possibilità ad altri, magari a chi fa più turni in emergenza – precisa -. Però i più giovani hanno insistito perché fossi io a farlo, e con me l’amico Luigi Mondani. In effetti io sono nato nel 1949, forse non sono più giovanissimo, è vero, ma non mi sento affatto la mia età. In ogni caso, sto bene dopo il vaccino, nessun effetto collaterale”.

IL SERVIZIO COMPLETO DI ELISA MALACALZA SU LIBERTA’ IN EDICOLA

© Copyright 2021 Editoriale Libertà