Al telefono la voce amica dei volontari Avo per i pazienti di Oncologia

14 Gennaio 2021

L’associazione dei volontari ospedalieri Avo, nel Piacentino conta 130 iscritti che, a causa della pandemia, non possono più entrare in ospedale per assistere i pazienti.
I volontari Avo del reparto di Oncologia, dopo un incontro con il primario Luigi Cavanna, hanno attivato da alcuni giorni, un servizio di ascolto telefonico per i degenti. Tre ore al giorno in cui tre volontari saranno a disposizione dei pazienti semplicemente per parlare e alleviare così la sensazione di solitudine avvertita in un momento difficile. Il numero verde è stato affisso nelle stanze del reparto.
“Abbiamo attivato il servizio per il reparto di oncologia con i nostri volontari già formati per seguire questi pazienti, noi ci stiamo impegnando molto e siamo a disposizione” ha commentato la presidente di Avo, Anna Boccellari.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà