“Due sconosciuti mi hanno accoltellato”: in realtà è stata la fidanzata

14 Gennaio 2021

Alla polizia che era giunta sul posto aveva raccontato di essere stato aggredito, derubato e accoltellato da due sconosciuti, nel tardo pomeriggio del 30 dicembre scorso: una versione che però non aveva convinto più di tanto gli agenti della squadra mobile i quali, dopo successivi approfondimenti, sono risaliti alla verità. Ad accoltellare alla schiena il giovane, un 22enne ivoriano che lavora come facchino, sarebbe infatti stata la fidanzata del ragazzo, una 28enne originaria del Gabon attualmente disoccupata. La lite, scoppiata pare per motivi di gelosia, sarebbe presto culminata con due coltellate: una di queste ha bucato un polmone al giovane straniero, il quale però per “coprire” la ragazza aveva raccontato la versione della “rapina in strada”.

Le sue condizioni, inizialmente, non avevano destato troppa preoccupazione, salvo poi aggravarsi con il trascorrere dei giorni, tanto da richiedere il ricovero in prognosi riservata. La 28enne, invece, è stata arrestata con l’accusa di tentato omicidio. Ora si trova agli arresti domiciliari.

 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà