A Farini

Sfonda a calci la porta della fidanzata: arrestato. “Non avevo le chiavi”

15 gennaio 2021

Un quarantenne peruviano ha sfondato a calci la porta di casa della fidanzata: una vicina, uditi i rumori, forse pensando ad un ladro ha chiamato i carabinieri. L’uomo è quindi finito in manette. E’ accaduto martedì scorso a Farini. Il processo è stato rinviato a febbraio e l’accusato rimesso in libertà ma con divieto di avvicinamento alla casa dell’ormai ex fidanzata. La donna, ieri in tribunale, ha spiegato che nonostante gli attriti l’uomo non le aveva mai messo le mani addosso. Il 40enne si è giustificato dicendo che, non avendo le chiavi di casa e dato che la donna non rispondeva al campanello, ha deciso di sfondare la porta.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Val Nure

NOTIZIE CORRELATE