Si aggiudica due lettori multimediali ad un’asta online ma è una truffa

18 Gennaio 2021

Sperava di essersi accaparrato due lettori multimediali a un buon prezzo, invece ha finito per rimetterci 1.220 euro. La disavventura telematica è capitata ad un operaio 38enne di Rottofreno che nel novembre 2020, navigando online su un sito specializzato, è incappato nell’annuncio di vendita di due lettori multimediali. Il venditore aveva messo all’asta i due lettori e diversi erano stati coloro che avevano avanzato offerte. A spuntare la gara era stato l’operaio di Rottofreno che, in accordo con l’autore dell’annuncio, gli aveva inviato 1.220 euro tramite bonifico sul conto corrente. Subito dopo, l’altro avrebbe dovuto spedire il pacco con i due lettori multimediali.

Diversi giorni dopo, dei due oggetti, il 38enne non aveva alcuna notizia e quando si è reso conto che il venditore si era reso irreperibile dopo aver intascato il denaro, non gli è rimasto che rivolgersi ai carabinieri della stazione di San Nicolò per denunciare l’accaduto. Ha fornito i pochi dati in suo possesso grazie ai quali i militari di sono risaliti al colpevole. Si tratta di un giovane di 20 anni, celibe, disoccupato, nato e residente a Genova, che è stato denunciato per truffa.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà