Gragnano

Doppie multe per l’autovelox, Veneziani: “Un disguido, ecco come fare”

19 gennaio 2021

Il presidente dell’Unione Bassa Valtrebbia e Valluretta, il sindaco di Rottofreno Raffaele Veneziani, si scusa per il disguido delle doppie multe legate all’autovelox di località Vallarsa, nel comune di Gragnano. “Le doppie multe? Un incidente di percorso che sta capitando a tutte le polizie locali e che non dipende direttamente da noi: stiamo facendo il possibile per risolvere il tutto con la massima serenità” – spiega Veneziani. Mentre continua la protesta di automobilisti piacentini che – anche a Libertà e sui social – hanno segnalato di aver ricevuto un sollecito di pagamento per multe già pagate. “Non sempre si tratta di “doppie multe” e bisogna distinguere due casi – spiega Veneziani, confermando la ricostruzione già fatta nei giorni scorsi dal comandante della polizia locale dell’Unione Paolo Costa. “Ci sono quelli che hanno già pagato la multa a suo tempo ma si sono dimenticati, come specificato sul verbale, di dichiarare chi fosse alla guida del mezzo per consentire la decurtazione dei punti sulla patente. In questo caso, la seconda sanzione per la mancata comunicazione è legittima e va quindi pagata. Poi ci sono quei casi in cui – per un errore di comunicazione informatica tra il software delle Poste e quello utilizzato dalle polizie locali – all’Unione non è arrivata comunicazione dell’avvenuto pagamento della multa dai canali postali. Si tratta un malfunzionamento accaduto nel 2019 e al quale le Poste hanno poi subito rimediato. In questo secondo caso, basta fare una verifica con gli uffici e il sollecito di pagamento viene quindi annullato”. Veneziani sottolinea che la stessa identica cosa sta accadendo anche in altri comuni piacentini e in altre polizie locali che usano lo stesso sistema automatico di gestione delle contravvenzioni.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza