Fiorenzuola, il sindaco ai giovani: “Non siete immuni dal Covid”

19 Gennaio 2021

Dopo alcuni episodi in cui alcuni giovani sono stati visti senza mascherina o in situazioni a rischio, il sindaco di Fiorenzuola Romeo Gandolfi ha rivolto una lettera aperta ai ragazzi:

“Mi rivolgo a voi per chiedere il vostro aiuto. Accanto alla segnalazione di comportamenti virtuosi da parte della maggioranza di voi in tema di rispetto delle misure atte a prevenire il contagio da Covid, di limitazione dei contatti e di utilizzo dei dispositivi di protezione, mi sono giunte anche notizie alquanto preoccupanti. Ho saputo che alcuni di voi, sicuri di risultare immuni dalla possibilità di contagio e comunque certi di essere indenni ai sintomi dell’infezione, avrebbero manifestato la volontà di smettere ad un tratto l’utilizzo delle mascherine come se si trattasse di una misura restrittiva che non può riguardarli. E così si assiste sempre più – così mi si riferisce – a comportamenti irresponsabili e pericolosi, con giovani che si accalcano come se in questi mesi non fosse successo nulla”. La lettera (pubblicata oggi sul sito istituzionale del Comune) si conclude così: “Rispettiamo le regole, le semplici ma fondamentali precauzioni per evitare un ritorno al passato che nessuno di noi desidera”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà