Servizi sociali

Sostegno ai disabili e alle loro famiglie: il Comune si affida ad Assofa

22 gennaio 2021

Sostegno alle persone con disabilità e alle loro famiglie, per la realizzazione di iniziative inerenti al tempo libero pomeridiano e attività di carattere domiciliare. Di questo si occuperà l’associazione Assofa, grazie al servizio affidato dal Comune di Piacenza per un importo complessivo di 215.300 euro.

A renderlo noto è l’assessore ai servizi sociali Federica Sgorbati: “Il servizio assegnato all’associazione Assofa riguarda diverse tipologie di attività, domiciliari e non, per adulti e minori con disabilità o disturbi del comportamento, nonché il sostegno e l’accoglienza nei confronti di persone disabili adulte nei fine settimana e per l’intera giornata, l’organizzazione del centro estivo e di attività sportive e l’inserimento dei disabili adulti presso i centri socio-occupazionali. Le iniziative legate al tempo libero, educative, abilitative e riabilitative, terapeutiche e di integrazione sociale – chiosa l’assessore – costituiscono un aiuto di fondamentale importanza per le persone con disabilità in ogni fascia d’età, così come per i loro familiari”.

Il consigliere con delega alla disabilità, Francesco Rabboni, aggiunge che “le attività richiedono la costruzione di una relazione stabile e duratura con la persona disabile e la sua famiglia, in quanto prevedono la permanenza degli utenti nelle sedi dell’associazione nella fascia pomeridiana e serale o, in alcuni casi, anche per l’intera durata del fine settimana. Per questo rappresentano un punto di riferimento solido e prezioso, fulcro di affetti e relazioni significative per le persone che li frequentano”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE