“Boom di obesità tra i bambini. Aumentano i problemi psicologici”

26 Gennaio 2021

Obesità tra i bambini e problemi di tipo psicologico negli adolescenti. Disturbi che si sono amplificati durante il lockdown e che i pediatri piacentini stanno riscontrando anche in questi giorni.

“Gli ambulatori di Piacenza e provincia, ma più in generale di tutta Italia – spiega Roberto Sacchetti, segretario provinciale della federazione dei medici pediatri – stanno registrando delle problematiche di salute tra i più giovani che l’emergenza Covid ha contribuito a ingigantire: su tutte l’obesità, che è letteralmente esplosa dopo la fine del lockdown, e problemi di tipo psicologico dovuti alla mancata socializzazione”.

“A partire da maggio scorso, ma questo succede anche adesso – prosegue – abbiamo bambini che si presentano ai controlli con incrementi ponderali decisamente preoccupanti, frutto di un’accentuata sedentarietà. Di conseguenza, a ruota, si registrano danni psicologici non indifferenti, accentuati dalla difficile situazione che i più giovani stanno vivendo. Dalla depressione all’ansia, passando per l’ipocondria e la difficoltà nello stare assieme agli altri. Questo vale soprattutto per gli adolescenti. Bisogna assolutamente – conclude Sacchetti – fornire a questi ragazzi la possibilità di stare insieme, praticando attività fisica in sicurezza. Il gioco all’aperto, il gioco libero, è un’attività che al giorno d’oggi dovrebbe essere riscoperta. Tanti bambini sono fermi da febbraio: occorre dunque recuperare questa concezione, il tutto nella speranza di tornare presto alla normalità”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà