“Abusò di un bambino”: operaio 30enne a processo per violenza sessuale

27 Gennaio 2021

Avrebbe abusato sessualmente di un bambino di 13 anni. Per questo motivo ieri, 26 gennaio, un operaio sardo trentenne è comparso in tribunale con la pesante accusa di violenza sessuale. La vittima degli abusi sarebbe un bambino che si era fidato dell’uomo perché suo lontano parente. Proprio sfruttando questa lontana parentela, l’operaio sarebbe riuscito a rimanere solo con il bambino e ne avrebbe approfittato. Il fatto è avvenuto un anno fa in provincia di Piacenza. Testimoni hanno ricostruito ieri aula i fatti costati la pesante accusa all’operaio. Il processo, che è avvenuto a porte chiuse, è stato rinviato al prossimo marzo per la discussione finale.

I DETTAGLI NELL’ARTICOLO DI ERMANNO MARIANI SU LIBERTÀ IN EDICOLA 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà