La Bibbia tradotta in dialetto piacentino donata alla guardia di finanza

28 Gennaio 2021

Dopo il vescovo di Piacenza, monsignor Adriano Cevolotto, anche la guardia di finanza di Piacenza ha ricevuto in dono la Bibbia tradotta in dialetto piacentino, originale iniziativa di Luigi Zuccheri, cantoniere e messo comunale di Alseno, ora in pensione. Un regalo, con la consegna avvenuta questa mattina (28 gennaio) alla caserma “Luigi Galli”, che è stato particolarmente apprezzato dal comandante provinciale, colonnello Daniele Sanapo, il quale ha ringraziato personalmente l’autore dell’originale iniziativa.

“Una testimonianza tangibile di un lavoro difficile, unico, e dall’altissimo valore spirituale – si legge in un comunicato della guardia di finanza – che Zuccheri ha voluto donare quale segno di riconoscimento per l’impegno svolto quotidianamente dalle fiamme gialle piacentine”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà