Condominio Ansaldi, l’impresa presenta ricorso contro l’abbattimento

30 Gennaio 2021

All’ultimo giorno possibile per presentare ricorso – il tempo era di due mesi – la notifica è arrivata in municipio a Bobbio. Le ditte costruttrici del condominio Ansaldi, nato sulle ceneri dell’omonima villa liberty demolita a marzo 2019, hanno impugnato e chiesto la sospensiva dell’ordinanza di demolizione firmata a dicembre dall’Ufficio tecnico di piazzetta Santa Chiara. Il caso passa quindi al Tribunale amministrativo regionale (Tar) e il cantiere per quei sette appartamenti di classe resta congelato, come dal 16 ottobre, giorno dello stop ai lavori ormai ultimati.
L’Ufficio tecnico aveva recepito nella sua ordinanza quanto avevano rilevato i Carabinieri forestali nei loro accertamenti a settembre.

TUTTI I DETTAGLI NELL’ARTICOLO DI ELISA MALACALZA SU LIBERTA’

© Copyright 2021 Editoriale Libertà