Scambio di droga dalla finestra del bagno: 56enne piacentino in manette

01 Febbraio 2021

Un 56enne e un 40enne arrestati per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, due uomini segnalati come assuntori e un giovane di 21 anni denunciato per porto di armi e oggetti atti ad offendere. E’ il bilancio dei controlli condotti nel weekend dai carabinieri della stazione di Rivergaro: i militari hanno prestato particolare attenzione ai luoghi dove solitamente si ritrovano i giovani, oltre alla Statale 45 e alle principali arterie stradali della Val Trebbia. Diversi i veicoli fermati.

SPACCIO DI DROGA DALLA FINESTRA DEL BAGNO – Sabato mattina la pattuglia di Rivergaro, mentre transitava nelle immediate vicinanze delle dimore di noti pregiudicati, ha notato uno scambio di droga dalla finestra del bagno di casa. I militari hanno così arrestato in flagranza un 56enne piacentino già noto noto alle forze dell’ordine per detenzione ai fini di spaccio di droga. L’uomo, dopo aver ricevuto 50 euro, aveva passato dalla finestra quattro flaconi di metadone ad un 37enne di Carpaneto, il quale è stato segnalato come assuntore. Anche questa volta il 56enne è stato portato in caserma e il metadone subito sequestrato. Oggi verrà processato per direttissima.

FERMATO CON LA DROGA IN AUTO – Domenica 31 gennaio, intorno alle 14.00 a Gossolengo, durante un posto di controllo è stato fermato a bordo di un’auto un 40enne piacentino pregiudicato. L’uomo ha subito cercato di disfarsi di un involucro, operazione che non è sfuggita ai militari, che prontamente lo hanno recuperato. Al suo interno vi erano alcune dosi di eroina e cocaina, per un peso complessivo di nove grammi. Il 40enne è stato quindi portato in caserma a Rivergaro e lo stupefacente sequestrato. Al termine delle formalità di rito, l’uomo è finito in manette per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e posto ai domiciliari: oggi il processo per direttissima.

GIOVANE TROVATO CON MARIJUANA E UN COLTELLO – Infine, domenica intorno alle 18.00 a Rivergaro, nella zona pedonale del lungo Trebbia, un giovane del luogo di 21 anni è stato fermato e perquisito. Oltre a cinque grammi di marijuana, aveva con sé un coltello di genere proibito, con una lama lunga 16 centimetri. La droga e il coltello sono stati subito sequestrati, il giovane è stato segnalato come assuntore di droga e denunciato per porto di armi o oggetti atti ad offendere.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà