I ragazzi di Pontenure interpretano Vasco, che posta il video e scrive: “Bravissimi”

03 Febbraio 2021

L’ultima ballad del rocker di Zocca è dedicata in perfetto stile Vasco Rossi a un’amante, lui sulla difensiva, lui che chiede non si butti via una storia per un errore.
In parrocchia a Pontenure (Omi Academy, 80 giovanissimi) nel testo di “Una canzone d’amore buttata via” hanno letto anche un altro senso: quello di un figlio che dialoga con i genitori nell’affacciarsi delle contraddizioni dell’adolescenza.
Il video ha commosso il cantautore, che lo postato sulla sua pagina Instagram, scrivendo: “Quando una canzone buttata via cantata da un bambino assume “un senso” diverso. Bravissimi”.
Nel giro di pochi minuti tantissimi like e commenti di elogio per il doposcuola di Pontenure voluto anni fa da don Mauro Tramelli.
Spiega il coordinatore Andrea Ciscato: “Abbiamo pubblicato sulle nostre pagine il video a un mese esatto dall’uscita della canzone. Ci abbiamo lavorato su, rileggendola nel rapporto tra genitori e figli e riflettendo soprattutto su quel momento di naturale ma doloroso distacco vissuto nelle famiglie, quando il piccolo di casa chiede più autonomia, diventa grande”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà