Dal partner ai figli: sentimenti protagonisti a “Nel Mirino”

12 Febbraio 2021

Nell’ultima puntata di “Nel mirino”, il programma condotto da Nicoletta Bracchi, direttore di Libertà.it e Telelibertà, andato in onda ieri sera su Telelibertà, si è parlato di passioni e di sentimenti, in senso lato. Erano ospiti Daniele Novara, pedagogista, consulente e formatore, fondatore e direttore del Centro psicopedagogico per la pace e la gestione dei conflitti, autore di numerosi best-seller; la docente Rita Croci, che si destreggia tra la vicepresidenza a San Nicolò e il suo ruolo in provveditorato, e la giornalista di Libertà e scrittrice Eleonora Bagarotti.
“Si può vivere senza amore?” ha esordito Nicoletta Bracchi ponendo la domanda a tutti gli ospiti. “No, amare un partner, un figlio oppure la natura, il proprio lavoro, un hobby è essenziale per vivere con energia” hanno risposto all’unanimità. Il pedagogista Novara ha ricordato come “il primo anno del bambino sia fondamentale per il resto della vita, proprio per questa sua necessità di essere amato, dalla madre in particolare, come sosteneva lo psicanalista Donald Winnicott”.
La docente Rita Croci ha raccontato alcune esperienze scolastiche significative, leggendo pensieri di gratitudine scritte da alcuni alunni. Eleonora Bagarotti si è soffermata sull’amore per i figli e per le proprie passioni, il proprio lavoro. Daniele Novara ha parlato della gestione dei conflitti di coppia, tema del suo libro “Meglio dirsele”, basato sui 7 pilastri per gestire bene le discussioni. Infine, si è soffermato sul disagio giovanile odierno, dovuto anche alle chiusure, alla mancanza di socializzazione e alla chiusura delle scuole.
Tra gli altri argomenti anche la musica, la necessità di continuare a scoprire nuove cose e di imparare ogni volta da capo. Nicoletta Bracchi ha poi sfiorato il tema della pandemia, con le testimonianze sull’amore degli operatori sanitari che si prendevano cura di tanti malati, costretti a vivere isolati dagli affetti più cari, e l’importanza di un abbraccio.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà