Piacenza polare: neve, freddo e vento nella notte più fredda dell’inverno

13 Febbraio 2021

È arrivata nella serata di venerdì 12 febbraio la neve annunciata negli ultimi bollettini meteo. Si tratta di precipitazioni che vedono interessato il territorio piacentino a partire delle prime colline delle vallate; anche in pianura però, il nevischio ha imbiancato auto e alberi di un città deserta causa coprifuoco. Più consistente la neve a partire dagli ottocento metri. Si registrano in particolare temperature molto rigide, accompagnate da forte vento; in alta collina si scenderà forte sotto lo zero: addirittura fino a -12 secondo gli ultimi bollettini. Sarà probabilmente la notte più fredda dell’intero inverno; la nevicata dovrebbe essere comunque contenuta e interrompersi entro poche ore. Solo da martedì però, le temperature torneranno a livelli più vicini alle medie stagionali.
Nel frattempo, anche la situazione in autostrada, in A1 e in A21, viene monitorata con attenzione per il rischio rappresentato anche dalle possibili formazioni di ghiaccio lungo la carreggiata.
Al momento non si segnalano criticità.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà