Fondazione di Piacenza e Vigevano, ecco il nuovo Consiglio generale a maggioranza femminile

15 Febbraio 2021

Il Consiglio generale uscente della Fondazione di Piacenza e Vigevano ha votato i nomi dei successori che siederanno nel rinnovato “parlamentino” di via Sant’Eufemia.
Si tratterà di un nuovo consiglio, una volta completato definitivamente, a maggioranza femminile, con 8 donne e sette uomini. Saranno loro a eleggere il nuovo presidente, che succederà al notaio Massimo Toscani, non più ricandidabile.
I nuovi consiglieri piacentini sono Maria Grazia Sabato (in rappresentanza del Comune), il professor Luigi Cavanna (per la Provincia), il professor Fabio Fornari (indicato dai Comuni del territorio), l’imprenditrice Anna Muselli (Camera di commercio), Ivano Fortunato (Diocesi), Lavinia Gaia Bulla (università Cattolica), Edoardo Favari (Politecnico), Carlo Dallagiovanna (associazioni di volontariato), Tiziana Pisati (associazione la Ricerca) e Mario Magnelli (conservatorio Nicolini).
La componente di Vigevano sarà formata da Daniela Boffino (Comune), Elena Sisaro (Diocesi) e Rossella Buratti (associazioni di volontariato).
Entro un mese si riuniranno per cooptare altri due consiglieri: un uomo e una donna.

Il nuovo consiglio generale si insedierà nelle prossime settimane, dopo che quello attuale avrà approvato il bilancio 2020.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà