Calano contagi e decessi, Baldino: “Purtroppo ci attendiamo un peggioramento”

16 Febbraio 2021

Dall’8 al 14 febbraio i nuovi positivi al Covid, nella provincia di Piacenza, sono stati 390 contro i 448 della settimana precedente (-12,9%). I tamponi effettuati sono lievemente diminuiti (-4,6%). Le vaccinazioni hanno subito un incremento del 15% e sono 19.902. Calano del 16,5% i ricoveri negli ospedali passando da 194 a 162. Si è registrato anche un calo dei ricoveri in terapia intensiva, passati da 16 a 12 (- 25%). Anche i decessi hanno visto un decremento, da 24 a 19.

“Nonostante questa settimana i numeri siano più bassi rispetto alla media regionale, tra i nostri operatori sanitari c’è pessimismo, ci aspettiamo infatti una ripresa dei contagi nella nostra provincia, non dobbiamo abbassare la guardia “- spiega Luca Baldino, direttore generale di Ausl.

Il percorso di vaccinazioni nelle case di riposo della provincia di Piacenza è quasi completato: su 1.988 anziani vaccinabili ne sono stati già vaccinati 1.931 di cui 476 con la prima dose e 1.455 hanno ricevuto anche la seconda. Trentuno restano gli anziani che non hanno dato il proprio consenso alla vaccinazione. Nell’ultima settimana sono stati 10 i casi di positività al Coronavirus riscontrati nelle Cra piacentine. “Si tratta di persone che non avevano ancora completato la vaccinazione contro il Covid” – spiega Baldino. Diminuiscono i contagi nella fascia di età dai 65 anni in su, ma aumentano nella fascia 0-17 anni passando da un 22% a un 28%.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà