L’alpino Luigi Bottazzi ha spento 101 candeline: la sua Castello lo festeggia

17 Febbraio 2021

L’alpino Luigi Bottazzi ha compiuto 101 anni, tanti quanti sono gli anni dell’Associazione nazionale Alpini a cui lui appartiene da decenni. I compagni alpini di Castel San Giovanni hanno voluto rendere omaggio al loro “capitano di ferro” allestendo un piccolo ritrovo improvvisato sotto casa di Bottazzi, lungo via 2 Giugno. Tra bandiere, gigantografie, pasticcini e qualche bottiglia di vino anche diversi passanti incuriositi si sono fermati per fare gli auguri all’ultracentenario, che anche quando venne internato nei lager nazisti non si volle piegare ai suoi aguzzini e si rifiutò di lavorare per loro. Lui dal suo appartamento ha ringraziato tutti e, ovviamente, ha indossato l’inseparabile cappello alpino.

L’ARTICOLO COMPLETO DI MARIANGELA MILANI SU LIBERTÀ IN EDICOLA 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà