Agazzano, antichi fregi nel municipio: slitta il consolidamento

18 Febbraio 2021

Sotto alle pareti bianche degli uffici comunali spuntano degli antichi intonaci colorati dell’Ottocento: così, a causa del ritrovamento, il progetto di consolidamento strutturale del municipio di Agazzano dovrà aspettare ancora un po’, con la preoccupazione degli amministratori (e non solo).

Sono ormai passati quasi tre anni da quando l’amministrazione comunale guidata da Mattia Cigalini ha deciso di chiudere l’accesso al piano superiore del municipio, che ospitava diverse associazioni del paese, a causa di importanti (e inquietanti) crepe su diversi muri, specialmente nella zona dello scalone d’accesso. I lavori di consolidamento – finanziati per un milione di euro dalla Regione – hanno dovuto attendere il via libera della Soprintendenza che ha chiesto di effettuare diverse indagini stratigrafiche, per verificare cosa ci fosse sotto lo strato superficiale di colore delle pareti. Così, sono spuntati antichi fregi e cornici dipinte ritenute meritevoli di essere salvate dai previsti interventi demolitori necessari per rinforzare il palazzo del Comune. Presto si dovranno fare, quindi, nuove indagini sulle pareti, allungando i tempi per il tanto atteso consolidamento del municipio.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà