Educatt, hackerato il server: rubati i dati personali di migliaia utenti

22 Febbraio 2021

Una sottrazione di dati personali che riguarda qualche migliaio di persone. È quanto avvenuto pochi giorni fa, quando a causa della violazione dei sistemi informatici della Fondazione Educatt, ente per il diritto allo studio dell’Università Cattolica, sono stati rubati dati personali a diverse persone, non soltanto studenti. A essere trafugati sono stati i dati riferiti alla carta d’identità o alla patente o ancora al passaporto, che per varie ragioni gli utenti avevano depositato per inoltrare le proprie richieste all’ente.

Sì è ovviamente proceduto alla denuncia alle autorità di Polizia postale e sono state informate, attraverso una comunicazione scritta, le persone interessate dall’hackeraggio. Per questi ultimi non è dunque necessaria un’ulteriore denuncia, benché ognuno possa valutare per proprio conto eventuali iniziative di tutela.

Educatt fa inoltre sapere che per ulteriori chiarimenti gli interessati potranno rivolgersi al Dpo (Data protection officer), ovvero il responsabile della protezione dei dati della fondazione, all’indirizzo di posta elettronica: [email protected]

IL SERVIZIO COMPLETO DI FILIPPO LEZOLI SU LIBERTA’ IN EDICOLA

© Copyright 2021 Editoriale Libertà