Casa di Iris, volontari al lavoro per dar vita al sogno di una nuova sede

26 Febbraio 2021

Non possono raccogliere fondi perché le restrizioni dovute al Covid impediscono le aggregazioni ma i trenta volontari di “Insieme per l’hospice”, l’associazione che accompagna la “Casa di Iris” di Piacenza, non stanno fermi ad attendere che la pandemia passi. Tutt’altro.

Un gruppo di volontari si sta occupando della realizzazione della nuova sede che dovrà sorgere, se tutto andrà bene, accanto all’hospice di Piacenza, tra l’attuale struttura e la grande area verde dell’Opera Pia Alberoni sulla quale si era ipotizzata la realizzazione del nuovo ospedale. Si tratta di mille metri quadrati di proprietà di un privato che si è detto disponibile a metterli a disposizione.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà