“Dacci 10mila euro o raccontiamo la tresca a tua moglie”: assolti

26 Febbraio 2021

E’ stata assolta una coppia modenese, marito e moglie, che aveva tentato una estorsione ai danni di un uomo, un professionista piacentino. La donna era l’amante di quest’ultimo e d’accordo con il marito aveva minacciato di raccontare tutto alla moglie della vittima. Per il loro silenzio avevano chiesto 10mila euro. Ieri, giovedì 26 febbraio, l’assoluzione dall’accusa di estorsione. Il collegio presieduto da Stefano Brusati non ha accolto la richiesta di pena del pubblico ministero Matteo Centini – due anni e 8 mesi per entrambi, pena sospesa – né è stata ascoltata la richiesta di condanna dell’avvocato di parte civile Paolo Fiori. È invece stata accolta la tesi del difensore, l’avvocato Giovanni Lorenzo Vocino di Modena: “Nessuna richiesta di denaro è stata avanzata”. I fatti risalgono al 2019.

Nella sua denuncia, il professionista raccontò della richiesta di denaro, ma anche di una ulteriore minaccia: nel caso in cui non avesse pagato, sarebbero state divulgate informazioni carpite dal suo computer. Presunte minacce telefoniche negate dagli accusati come ribadito dall’avvocato della coppia in aula: “L’unico dato vero di tutta questa storia è la relazione extraconiugale – ha detto il legale -. Non è stata fatta alcuna telefonata da parte dei miei assistiti. Al contrario, è l’uomo piacentino ad aver chiamato. E sono i tabulati telefonici a dirlo”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà