I “furbetti dei buoni spesa” sono oltre il 96% dei richiedenti i sussidi

02 Marzo 2021


Di 824 domande di buoni spesa ne sono state escluse 792, cioè il 96,12%. “Allucinante”, secondo Stefano Cugini (Pd), la percentuale di quelli che ha definito i “furbetti del buono spesa”. In regola con i requisiti sono solo 32, meno dunque del 4% i richiedenti ammessi all’erogazione dei fondi che lo Stato ha girato al Comune per alleviare la situazione dei più colpiti dalla pandemia, coloro in forti difficoltà economiche tanto da non riuscire a mettere insieme il pranzo con la cena. I dati sono stati forniti dall’assessora al welfare, Federica Sgorbati, ieri in consiglio comunale.

IL SERVIZIO COMPLETO DI GUSTAVO ROCELLA SU LIBERTA’ IN EDICOLA

© Copyright 2021 Editoriale Libertà