Giornata logopedia: in tre mesi oltre 50 sedute a “distanza”

05 Marzo 2021

Giornata europea della logopedia, l’Ausl di Piacenza presenta le sue esperienze. Si è parlato di telelogopedia durante l’incontro di oggi, 5 marzo,  che ha visto protagoniste da una parte le logopediste di Otorinolaringoiatria, Unità spinale di Villanova, Neuropsichiatria infanzia e adolescenza e Unità operativa organizzazione territoriale Michela Benvenuti, Cecilia Cardinali, Lucia Pradelli e Rossella Raggi e dall’altra Claudio Arzani, piacentino che un anno fa si è ammalato di Covid e dopo ha dovuto fare i conti con una serie di danni all’apparato vocale trattati attraverso la teleriabilitazione e non solo.

In tre mesi sono state fatte circa cinquanta sedute a beneficio di pazienti non più solo della provincia e quindi impossibilitati a raggiungere con agio l’ospedale, ma anche della città – fa notare con soddisfazione Benvenuti – certo il rapporto di contatto con il paziente resta sempre importante e va ricercato, ma in questo momento la telelogopedia rappresenta un’utile soluzione”.

Da parte sua Arzani ha raccontato il suo modo di vivere le sedute logopediche in remoto, ma poi anche in presenza.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà