Allerta sempre alta, misurata la temperatura a chi accede al mercato di Piacenza

06 Marzo 2021

Piacenza è forse fra le poche città, per non dire la sola, che ha adottato e mantenuto costantemente gli ingressi contingentati ai mercati settimanali. “Una modalità mai interrotta, e ho dato disposizione perché si torni a prendere la misurazione della febbre per chi accede al mercato” spiega il sindaco di Piacenza, Patrizia Barbieri, che aggiunge: “La possibilità di permanere nella fascia arancione è dunque affidata alla capacità comune di salvaguardarci, tenendo a mente che la situazione dal punto di vista sanitario ed epidemiologico, a fronte della componente inglese, può cambiare anche molto rapidamente”.

Massima cautela, quindi, alla notizia che la regione Emilia-Romagna rimane in zona arancione. Il dato di bassi contagi non deve indurre a facile ottimismo: “Il problema non è il distacco numerico dalle altre città, non è perché siamo più bravi che il virus non è arrivato in maniera massiccia – prosegue il primo cittadino -. Qui c’è una situazione che interessa un territorio intero, la cautela deve essere massima”. L’Emilia Romagna è in grande difficoltà e il fatto che la regione nel complesso resti in arancione, come pure Piacenza “deve responsabilizzarci ancora di più a mantenerla con condotte responsabili quanto necessarie”.

 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà