Stragliati: “A Pianello e Alta Val Tidone manca un medico di medicina generale”

24 Marzo 2021

“Da inizio marzo i comuni piacentini di Pianello e Alta Val Tidone si trovano con un medico di medicina generale in meno dopo il pensionamento di uno dei professionisti che prestava servizio presso quelle comunità. Quali iniziative intende intraprendere la Giunta regionale per fornire una celere risposta ai cittadini?”.

Lo chiede il consigliere regionale della Lega, Valentina Stragliati, in un’interrogazione nella quale spiega che “il medico, oggi in pensione, si prendeva carico di 1.500 pazienti e prestava servizio per cinque giorni alla settimana”.

Attualmente i comuni di Pianello e Alta Val Tidone contano oltre 5mila abitanti e solamente due medici titolari (già operanti a Pianello e che si dovranno fare carico anche dei pazienti del passato medico titolare), con obbligo di apertura ambulatoriale di cinque giorni alla settimana.

“Per diversi mesi, questi territori collinari si ritroveranno a fronteggiare il disagio che si verrà a creare a causa delle tempistiche relative alla graduatoria regionale – avverte Stragliati – e la cosa più grave è che la pandemia ha evidenziato quanto sia necessario e primario il ruolo dei medici di medicina generale: figure di vitale importanza per poter prestare un primo intervento e monitorare le situazioni critiche soprattutto nelle aree collinari dove la figura del medico di medicina generale è fondamentale soprattutto per gli anziani e le persone fragili a maggior ragione in fase di pandemia”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà