Vigolzone, tre grandi pensiline fuori dalle scuole per distanziare gli studenti

25 Marzo 2021

I 600 giovani studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado di Vigolzone alla riapertura delle scuole, probabilmente dopo Pasqua se le restrizioni anti-Covid saranno allentate, avranno un luogo dove potersi raccogliere in modo sicuro prima dell’ingresso in classe. E’ infatti in dirittura d’arrivo la realizzazione di tre grandi pensiline all’interno dell’area del plesso scolastico, risultando ancora più utili in questo periodo di emergenza sanitaria per dividere gli studenti in bolle e mantenerli a distanza di sicurezza come previsto dalle norme anti-Covid.

I bambini non dovranno quindi più attendere fuori dell’area scolastica, cioè sulla strada, nell’area destinata a parcheggio, dove negli ultimi mesi venivano divisi per classi e separati da transenne. L’opera ha un costo di 100mila euro, sostenuto da risorse di bilancio comunale (20mila euro) e da fondi Covid (80mila euro).

IL SERVIZIO DI NADIA PLUCANI

© Copyright 2021 Editoriale Libertà