Sperimentazione con il vaccino ReiThera: a Piacenza già 150 richieste in un giorno

30 Marzo 2021

 

Sono 150, in 24 ore, le adesioni arrivate all’Ausl di Piacenza per partecipare alla sperimentazione con il vaccino anti-Covid ReiThera. 

Su 26 centri coinvolti a livello nazionale, tre sono in Emilia-Romagna, si tratta delle Aziende ospedaliero-universitarie di Parma e Ferrara, e dell’Azienda Usl di Piacenza che ha avviato il reclutamento dei volontari. Il direttore generale Luca Baldino, nel fare il punto sulla situazione epidemiologica della provincia di Piacenza ha detto che l’azienda sanitaria ha ricevuto già 150 richieste. Possono partecipare al progetto volontari – in buona salute o con una patologia cronica pregressa stabile -, maschi e femmine, di età maggiore di 18 anni. Ognuna delle tre aziende “arruolerà” tra i 30 e i 40 pazienti.

COME PARTECIPARE ALLA SPERIMENTAZIONE- Anche a Piacenza, per candidarsi, è necessario scrivere una mail a [email protected] con i propri dati anagrafici e un numero di telefono. L’indirizzo sarà attivo fino al raggiungimento del numero sufficiente di candidati. Le persone prenotate saranno poi ricontattate per le successive fasi dello studio. Informazioni sul sito www.covidpiacenza.it

 

 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà