Coltelli, pugnali e munizioni nascosti in camera da letto: pregiudicato denunciato

01 Aprile 2021

Aveva nascosto in camera da letto ben 25 tra pugnali e coltelli, nonché svariate munizioni per fucili da caccia e pistole. Materiale sequestrato nei giorni scorsi dai finanzieri di Piacenza a un pregiudicato, residente nella provincia di Piacenza, titolare di un’attività economica nel settore del riscaldamento domestico.

Dopo aver eseguito l’accesso, per fini tributari, all’interno dei locali della ditta,
posti accanto all’abitazione privata dell’uomo, i militari del Nucleo di Polizia
Economico-Finanziaria, hanno provveduto all’ispezione della camera da letto e si sono trovati di fronte a un vero e proprio arsenale di armi bianche costituito da pericolosi pugnali e coltelli a scatto con lama a doppio filo tagliente e punta acuminata e coltellini.

Accanto alle numerose armi bianche, i finanzieri hanno trovato anche munizioni
pronte all’uso, consistenti in cartucce da caccia a pallettoni e proiettili per pistola.
Per tipologia e varietà, gli oggetti taglienti sono qualificati come vere e proprie armi
la cui destinazione naturale è l’offesa alla persona. Già conosciuto agli inquirenti per essere stato oggetto, in passato, di provvedimenti ostativi al possesso di armi, munizioni e materiale esplodente, l’uomo è stato nuovamente denunciato – a piede libero – alla Procura della Repubblica di Piacenza per detenzione abusiva di armi, mentre il materiale rinvenuto è stato sequestrato e messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà