Ponte Lenzino, De Micheli: “Ricorrere al superamento dei dissensi di progetto”

01 Aprile 2021

“Ho chiesto un confronto coi sindaci dell’alta Val Trebbia e con la Presidente della Provincia di Piacenza Patrizia Barbieri per proporre loro un percorso di miglioramento e modifica del progetto definitivo di ricostruzione di Ponte Lenzino che possa soddisfare le esigenze espresse in questi mesi dal territorio”.

E’ la parlamentare piacentina Paola De Micheli a dirlo, che nel pomeriggio di giovedì 1° aprile ha incontrato in video conferenza gli amministratori locali sulla ricostruzione di Ponte Lenzino.

“Ho avanzato la proposta di chiedere al Ministro Enrico Giovannini di ricorrere alla procedura di superamento del dissenso tra amministrazioni – prosegue De Micheli -. Tale procedura prevede, nel caso del progetto di Ponte Lenzino, che il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti possa superare il conflitto col Ministero dei Beni Culturali in relazione al vincolo posto dalla Soprintendenza, e tale ricomposizione avvenga, in ultima istanza, in Consiglio dei Ministri direttamente tra i titolari dei dicasteri competenti”.

“Si tratta di un percorso che avevo avviato – ricorda De Micheli – durante il mio mandato da Ministro e che oggi ha ottenuto il sostegno unanime degli amministratori piacentini. Nel corso del confronto con i sindaci ho ricordato che l’attivazione di tale procedura potrebbe avere qualunque esito, anche favorevole come accaduto in altre situazioni, ma richiede qualche mese in più rispetto ai tempi preventivati da Anas per la definizione del progetto definitivo del viadotto. Tuttavia, data l’importanza dell’infrastruttura in questione e la sua valenza strategica per il territorio piacentino, e la realizzazione del ponte provvisorio, ritengo sia opportuno perseguire con determinazione ed unità questo tentativo con il mandato pieno dagli amministratori locali”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà