Pacco sospetto al presidente della Regione Bonaccini. Sicurezza rafforzata

05 Aprile 2021

 

Nel pomeriggio di Pasquetta due uomini hanno suonato all’abitazione modenese del presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, consegnandogli un pacco di cartone con sopra un foglio con su scritto “Frode Covid”, dicendogli, fra le altre cose, che gli ospedali sarebbero vuoti e che si toglie lavoro alle persone. Lo riferisce l’Ansa. Bonaccini ha immediatamente allertato i carabinieri.

I militari hanno avuto modo di verificare il contenuto non pericoloso: cartacce e pannolini sporchi. Adottate misure per rafforzare la sicurezza di Bonaccini e della sua famiglia.

Numerosi i messaggi di solidarietà dal mondo politico.

La solidarietà del sindaco e presidente della Provincia Patrizia Barbieri al presidente Bonaccini

“Anche a nome delle Amministrazioni che rappresento e della comunità piacentina, esprimo al Presidente Bonaccini la massima solidarietà e il pieno sostegno, condannando il vile gesto che ha violato la sfera privata e la sicurezza sua e della sua famiglia”. E’ il messaggio di solidarietà che il Sindaco e Presidente della Provincia Patrizia Barbieri ha inviato al Presidente della Regione Emilia-Romagna.

“A maggior ragione in un clima già difficile come quello che stiamo vivendo a causa della pandemia – aggiunge Patrizia Barbieri – certi tentativi di intimidazione non fanno altro che peggiorare la situazione e meritano la più ferma riprovazione e condanna”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà