Derubata dello smartphone riceve foto pornografiche su quello nuovo. Una denuncia

08 Aprile 2021

Donna derubata del suo cellulare ne acquista uno nuovo senza cambiare il numero e si vede recapitare immagini pornografiche e anche la fotografia di una busta paga con un nome e cognome. Era quello della persona che stava usando il telefonino. La singolare vicenda è finita in tribunale. Imputato di ricettazione un cittadino romeno di 38 anni residente a Piacenza. Vittima del furto una piacentina di 53 anni. Il ladro aveva rubato lo smartphone dalla sua auto nel 2017, parcheggiata  in via Rigolli. Sporta denuncia per il furto subito la derubata ha comprato un nuovo cellulare e non ha cambiato il numero. Ma soprattutto dai tempi del furto patito aveva lasciato aperto un account su “Google immagini” e chi era entrato in possesso del suo telefonino ha cominciato a fare fotografie pornografiche e poi foto della sua busta paga. La derubata con queste foto si è presentata alla polizia postale che ha denunciato il romeno. L’uomo ha detto di aver comprato il cellulare da un conoscente e di sono sapere nulla del furto. Il processo è stato rinviato a gennaio.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà