A quasi 101 anni è “andato avanti” l’alpino Attilio, da 80 con la moglie Rosa

09 Aprile 2021

Domenica 11 aprile, l’alpino Attilio Girandola avrebbe celebrato gli 80 anni di matrimonio con la moglie, purtroppo se ne è andato pochi giorni prima di festeggiare l’importante traguardo con l’amata Rosa. E’ “andato avanti” come si dice in gergo, uno degli alpini più longevi della provincia di Piacenza. Per i suoi cento anni, compiuti lo scorso 5 giugno, poco dopo il duro lockdown, una delegazione di Penne nere e il sindaco di Piacenza, Patrizia Barbieri, aveva festeggiato con Attilio e Rosa davanti alla loro abitazione.

Nato a Colla di Pradovera il 4 giugno 1920, a poco più di un chilometro di distanza da Lobbia di Pradovera dove un anno prima era nata la moglie Rosa Guglielmetti, Girandola ha combattuto in Francia con gli alpini del Battaglione Susa durante la Seconda Guerra Mondiale. Il suo era il 3 Reggimento, con il quale il 24 giugno 1940 riportò una ferita per lo scoppio di una mina.
Sposatosi con Rosa l’11 aprile del 1941, Girandola iniziò a lavorare all’Inps, prima come fattorino poi come impiegato, e da Pradovera si spostò a Piacenza, dove sarebbe stato seguito poco più tardi dalla moglie. Nel corso degli anni sono nati 8 figli, 15 nipoti e diversi pronipoti.
“Quando si litiga, perché succede a tutti – raccontò l’alpino – dopo ci si vuole più bene ancora. Anche in passato non eravamo capaci di rimanere arrabbiati”.

L’uscita di scena di Attilio Girandola, alpino di 100 anni, ha voluto ancora una volta tenere fede a un’esistenza che e stata contraddistinta dai grandi numeri. Sabato mattina, quando nella Chiesa di Nostra Signora di Lourdes si celebreranno le sue esequie, sara anche il giorno dell’80esimo anniversario di matrimonio con la moglie Rosa, che di anni ne ha 101. Dopo tante stagioni passate insieme e difficile pensare che in qualche modo il signor Girandola non sia li, al suo fianco, a rincuorarla. Girandola era iscritto al gruppo alpini di Podenzano ed era fra le piu anziane penne nere della sezione piacentina dell’Ana (Associazione nazionale alpini). Nato a Colla di Pradovera il 4 giugno 1920, a poco piu di un chilometro di distanza da Lobbia di Pradovera dove un anno prima era nata la moglie Rosa Guglielmetti, Girandola ha combattuto in Francia con gli alpini del Battaglione Susa durante la Seconda Guerra Mondiale. Il suo era il 3ø Reggimento, con il quale il 24 giugno 1940 riporto una

L’uscita di scena di Attilio Girandola, alpino di 100 anni, ha voluto ancora una volta tenere fede a un’esistenza che e stata contraddistinta dai grandi numeri. Sabato mattina, quando nella Chiesa di Nostra Signora di Lourdes si celebreranno le sue esequie, sara anche il giorno dell’80esimo anniversario di matrimonio con la moglie Rosa, che di anni ne ha 101. Dopo tante stagioni passate insieme e difficile pensare che in qualche modo il signor Girandola non sia li, al suo fianco, a rincuorarla. Girandola era iscritto al gruppo alpini di Podenzano ed era fra le piu anziane penne nere della sezione piacentina dell’Ana (Associazione nazionale alpini). Nato a Colla di Pradovera il 4 giugno 1920, a poco piu di un chilometro di distanza da Lobbia di Pradovera dove un anno prima era nata la moglie Rosa Guglielmetti, Girandola ha combattuto in Francia con gli alpini del Battaglione Susa durante la Seconda Guerra Mondiale. Il suo era il 3ø Reggimento, con il quale il 24 giugno 1940 riporto una

L’uscita di scena di Attilio Girandola, alpino di 100 anni, ha voluto ancora una volta tenere fede a un’esistenza che e stata contraddistinta dai grandi numeri. Sabato mattina, quando nella Chiesa di Nostra Signora di Lourdes si celebreranno le sue esequie, sara anche il giorno dell’80esimo anniversario di matrimonio con la moglie Rosa, che di anni ne ha 101. Dopo tante stagioni passate insieme e difficile pensare che in qualche modo il signor Girandola non sia li, al suo fianco, a rincuorarla. Girandola era iscritto al gruppo alpini di Podenzano ed era fra le piu anziane penne nere della sezione piacentina dell’Ana (Associazione nazionale alpini). Nato a Colla di Pradovera il 4 giugno 1920, a poco piu di un chilometro di distanza da Lobbia di Pradovera dove un anno prima era nata la moglie Rosa Guglielmetti, Girandola ha combattuto in Francia con gli alpini del Battaglione Susa durante la Seconda Guerra Mondiale. Il suo era il 3ø Reggimento, con il quale il 24 giugno 1940 riporto una

© Copyright 2021 Editoriale Libertà