Tutti i reati in calo, 37 arresti e 339 denunce: un anno di attività della questura

10 Aprile 2021

Calano i reati contro la persona, il patrimonio e legati agli stupefacenti. Questo il bilancio di un anno di attività della questura di Piacenza, presentato oggi (10 aprile) in occasione del 169° anniversario della fondazione della Polizia di Stato. Nel pieno rispetto delle norme di sicurezza, si è tenuta anche una breve cerimonia istituzionale: Il questore Filippo Guglielmino e il prefetto Daniela Lupo hanno deposto una corona di alloro al cippo dedicato agli agenti caduti e consegnato i riconoscimenti al merito di servizio agli agenti che si sono contraddistinti.

Nel periodo 1 aprile 2020-31 marzo 2021 i reati complessivamente accertati nella nostra provincia sono stati 7.658, che significano -11% rispetto ai 12 mesi precedenti. Passati da 632 a 549  i reati contro la persona (-13%), mentre sono calati del 21% quelli contro il patrimonio (furti, rapine e ricettazioni), da 3.40 a 3.102. Ancora più elevata, complice anche il lockdown, la diminuzione dei reati legati agli stupefacenti: 115 contro 189 (-39%).
Limitatamente al comune di Piacenza, tra il primo aprile 2020 e il 31 marzo 2021 i reati complessivi sono stati 4.182, in calo dell’11% rispetto allo stesso periodo degli anni precedenti. Entrando nel dettaglio, diminuiscono dell’11% i reati contro la persona (270) e del 13% quelli contro il patrimonio (1.864). Quasi dimezzati (-47%), quelli legati alla droga.
In questo periodo, la questura ha messo in campo 4.370 servizi di controllo del territorio, verificando 9.170 veicoli e identificando 19.374 persone. Le persone arrestate sono state 37, mentre quelle denunciate in libertà 339.

SQUADRA MOBILE
Nell’ultimo anno di attività, la Squadra Mobile ha arrestato 36 persone, ne ha denunciate 256 e ha perquisito 53 locali. In totale, sono stati sequestrati quasi 44 chili di cocaina, 420 di marijuana e 121 di altre sostanze stupefacenti. I casi di maltrattamenti in famiglia scoperti sono stati 45, 10 quelli di violenza sessuale e 13 di stalking.

STRADALE, FERROVIARIA E POSTALE
La polizia stradale ha ha rilevato quasi 200 incidenti, contestato 6.335 infrazioni e controllato oltre 10mila veicoli.
La polizia ferroviaria ha identificato 4.705 persone nei quasi 1.400 servizi di vigilanza.
La polizia postale ha effettuato 5.400 ore di monitoraggio sui siti web, denunciando 146 persone. Oltre 700 le denunce ricevute dai cittadini.

DIVISIONE AMMINISTRATIVA
Nello stesso periodo, la Divisione amministrativa della questura di Piacenza ha chiuso sei esercizi pubblici, per un totale di 33 giorni.
Inoltre, ha rilasciato 421 porto d’armi per uso caccia e 450 per tiro a volo, 110 decreti per il porto pistola e 10 per l’acquisto/utilizzo di esplosivi. Di contro, 10 i sequestri di armi.
Sono stati 3.581 i passaporti rilasciati.

UFFICIO IMMIGRAZIONE
Sono state accompagnate 14 persone alla frontiera e 28 nei centri di identificazione ed espulsione, 200 i provvedimenti di espulsione del prefetto, 175 gli ordini del questore di lasciare il territorio nazionale. I permessi di soggiorno rilasciati sono stati 9.867 (quasi mille in meno rispetto al periodo precedente).

IL BILANCIO DELL’ATTIVITA’ DELLA QUESTURA DI PIACENZA

 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà