Accoltellò un uomo che difendeva una donna: 22enne a giudizio

14 Aprile 2021

E’ stato rinviato a giudizio con l’accusa di tentato omicidio un ventenne venezuelano accusato di aver accoltellato alla pancia il un 22enne. Oggi, mercoledì 14 aprile, il Gip Fiammetta Modica, accogliendo l’istanza di rito abbreviato dell’avvocato difensore Paola Serrau, ha rinviato a giudizio il sudamericano.

I fatti costati la pesante imputazione all’uomo erano avvenuti nell’agosto scorso in via Colombo. Era in corso una festa a cui pare che il ventenne abbia cercato di partecipare non invitato. Poi avrebbe litigato con l’ex fidanzata sfasciandole l’auto in strada. Infine ha accoltellato il ragazzo intervenuto in aiuto dell’ex fidanzata piacentina dell’accusato. Il venezuelano era stato arrestato poco dopo l’accaduto dalla polizia. Attualmente si trova agli arresti domiciliari.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà