Autovelox di Gragnano, crollo sanzioni: nel 2020 incassi giù di un milione e mezzo

17 Aprile 2021

Crollano le sanzioni del temuto autovelox di Gragnano, sulla provinciale 11 in località Vallarsa, che negli ultimi anni aveva provocato proteste e polemiche per le raffiche di multe agli automobilisti (con incassi milionari) e il sospetto di malfunzionamenti. Come emerso dall’ultimo consiglio dell’Unione Bassa Valtrebbia, le sanzioni amministrative comminate dalla polizia locale dell’Unione (che sono composte in massima parte proprio dai proventi dell’autovelox) sono scese dai due milioni e 292mila euro del 2019 ai 618mila euro del 2020 e sono previste in diminuzione anche nell’anno in corso. In altre parole, gli utenti della strada hanno così imparato ad alzare il piede dall’acceleratore davanti alla telecamera.

“Era il nostro scopo e ne siamo felici” sottolinea il presidente dell’Unione, Raffaele Veneziani. “Nessuno ha mai avuto intenzione di usare l’autovelox per fare cassa. Inoltre, un recente verbale firmato da tutte le forze dell’ordine sancisce la piena regolarità di quell’apparecchio e anche della segnaletica di avviso posizionata lungo la provinciale. E credo che questo possa mettere la parola fine alle polemiche”.

IL SERVIZIO COMPLETO DI CRISTIAN BRUSAMONTI SU LIBERTA’ IN EDICOLA

© Copyright 2021 Editoriale Libertà